De-Chinese-overheid-sloopt-het-huis-van-Oeigoerse-vanwege-het-onderwijzen-van-Koranlessen

I funzionari cinesi demolire Uyghur casa per lo svolgimento di Qu'ran classi

Le autorità irrequieta Xinjiang regione della Cina nordoccidentale hanno demolito la casa di una famiglia musulmana etnica di Uyghur che aveva servito come una sotterranea scuola per gli studi di Qu'ranic, secondo i funzionari locali e residenti.

Il 24 marzo, funzionari dalla città di Qarasay in Qaraqash di Prefettura di Hotan (Hetian) (in cinese, Moyu) Contea ordinato alcuni 500 abitanti del villaggio locale a guardare come i lavoratori ha strappato giù la casa di Mettursun Qasim per impostare un esempio per coloro che sostengono gli studi religiosi non ufficiali, fonti ha detto.

CINA-XINJIANG-AGITAZIONE-PREGHIEREHezim Turdi, capo del villaggio di Qaradong di Qarasay, ha detto che aveva assistito la demolizione della casa di Qasim nel quartiere Ayaghmele di Aral villaggio insieme al suo locale Imam, o studiosi religiosi.

"Si assistette alla distruzione e ora siamo in possesso di una presentazione per nostri paesani su quanto accaduto alla casa di Mettursun Qasim, secondo un ordine da parte del governo township," Turdi detto Uyghur Service di RFA.

Ha detto di Qasim casa consisteva di tre camere da letto e una cucina, nonché un piccolo giardino, e che una delle camere aveva servito come aula per l'insegnamento del Corano.

"Tutta la casa fu distrutta da un bulldozer e un escavatore," ha detto.

"Le autorità di livello superiore non ci permettono di scattare foto, ma ha ordinato che abbiamo ampiamente diffondere la conoscenza delle conseguenze della metropolitana Corano insegnare agli abitanti del villaggio."

Un residente del villaggio di Aral, che ha parlato di RFA in condizione di anonimato, ha detto vicini erano solo in grado di rimuovere un sacco di grano, quattro sacchi di farina e qualche biancheria da casa prima autorità ha continuato con la demolizione.

"Il resto dei loro averi, compresi i loro utensili da cucina e tende, finite sepolto sotto le pareti e il tetto," ha detto.

"I funzionari più volte annunciato, 'Queste sono le conseguenze di trascurando gli ordini del governo e sostenendo le attività illegali,' come la casa è stata abbattuta, così le persone avevano paura di rivelare il loro peccato per Mettursun Qasim."

Qasim, un 27-anno-vecchio contadino e sua moglie, 25, era stati arrestati un mese prima per consentire il Corano studi nella loro casa, mentre i tre figli — due dei quali sono stati gli studenti della scuola non ufficiale — sono stati trasferiti a vivere con i loro nonni nelle vicinanze.

Ufficiali che ha risposto al telefono presso la stazione di polizia di Qarasay non hanno negato che la demolizione aveva preso posto, ma ha rifiutato di fornire dettagli circa l'incidente o risposta domande circa la detenzione di Qasim e sua moglie.

{%!=d7c37915-2425-4aa0-926e-80351c358f2c=!%}


Secondo Turdi, la scuola non ufficiale aveva nove studenti, tra i sette a 22 anni.

Polizia esposto la scuola circa due settimane dopo le classi ha cominciato là nel mezzo di febbraio, ha detto e quattro degli studenti a carico — età compresa tra 17-22 — con "pericolo per la sicurezza dello stato" presso un pubblico processo nel Qarasay il 21 marzo.

I quattro studenti sono stati tra 25 persone — tra cui Qasim, sua moglie e l'istruttore della scuola, 25-anno-vecchio Eli Weli — provato quel giorno su oneri analoghi per insegnare studi religiosi islamici, mandare i figli a scuole che offriva tali classi o frequentando le classi stesse.

Durante la mattina due ore prova, membri della Cina sentenza Comitato del partito comunista per funzionari di governo e Qaraqash ha dato discorsi, seguite dalle autorità di pubblica sicurezza che ha avvertito le 15.000 persone ordinate di frequentare delle conseguenze degli studi religiosi illegale, fonti ha detto RFA.

Metturdi Nur, il capo della sicurezza del villaggio di Qoshterek, detto RFA che un verdetto doveva ancora essere rilasciato nel prova ultima settimana di.

Chiede anche la mano pesante risposta dalle autorità per le classi non ufficiale insegnate a casa di Qasim, anche se ha riconosciuto che è venuto in mezzo a una campagna "colpire duro" in corso in Xinjiang volti a combattere il separatismo, estremismo religioso e il terrorismo.

"Gli studenti erano solo leggere e memorizzare il Corano nella classe e imparare le regole di base della preghiera — sono stati rivelati molto presto dalla polizia prima di passare ad altre forme di studio," Nur ha detto.

"Non era chiaro che l'obiettivo finale dell'insegnante e i suoi sostenitori era, ma le classi ha cominciato in un momento che indica una sorta di male intenti o, al minimo, resistenza alla politica cont[unofficial]ro attività religiose", ha detto.

"Ecco perché le autorità superiori ha preso le classi così sul serio e li puniti pesantemente".

{%!=765940a9-43ef-4463-b7e8-143812c91ba7=!%}


Un abitante del villaggio secondo Aral, che ha anche chiesto RFA di non rivelare il suo nome, ha detto non credeva l'istruttore Qu'ran o uno qualsiasi dei genitori degli studenti ha avuto qualsiasi motivi politici nella creazione della scuola.

"Eli Weli e Mettursun Qasim sono entrambi uomini di famiglia con personalità tranquilla — li conosco da quando erano bambini," ha detto, aggiungendo che l'insegnante aveva deciso di insegnare ai figli di Qasim come un favore a lui e non avesse rifiutato di includere gli altri studenti quando si avvicinavano a lui.

"Le loro azioni semplicemente soddisfare le esigenze delle autorità, che stanno cercando di impostare esempi durante la campagna di sciopero duro."

Minoranza di lingua turca uiguri, che sono gli obiettivi delle campagne, hanno lamentato di discriminazione etnica pervasiva, repressione religiosa e culturale soppressione dalle autorità cinesi.

Lo scorso ottobre, le autorità più rigorose regole che vieta a chiunque sotto l'età di 18 da seguire una religione, targeting per le famiglie i cui bambini studiato il Corano o digiuno durante il mese santo musulmano del Ramadan con multe.

Autorità nelle prefetture Hotan, Kashgar e Aksu dello Xinjiang costretto i genitori di Uyghur sottoscrivere impegni promettendo di non permettere ai loro figli di partecipare a qualsiasi attività religiosa, il gruppo di World Uyghur Congress (WUC) esilio addebitato al momento.